Un piccolo vocabolario delle parole russe con significati

balalayka russa

Queste sono delle tipiche parole russe usate ogni giorno in tutto il mondo con la spiegazione del significato, che spero, possiate usare anche voi!

Bábushka – la nonna o la signora anziana.

babuska nonna russa

la nonnina russa, chiamata babushka

Balaláika – uno strumento musicale di origini russe, possiede tre corde (o tre raddoppiate), è un liuto con cassa a forma triangolare ed ha varie dimensioni.

balalayka russa

balalayka russa (un tipico strumento musicale russo)

Bània – la tradizionale sauna russa.

sauna russa

la bania (sauna tipica russa)

Belúga – una specie di storione grande che èinserito nel Libro Rosso ed è in pericolo di estinzione. Dalle uova di beluga attraverso la lavorazione e la salatura si ottiene Il caviale leggere sul caviale qui

beluga russa

il pesce beluga

Borsch – la zuppa tipica russa o ucraina, mangiata calda o fredda con la salsa tipica “smetana”.

leggere sulla cucina russa qui

borsh russo zuppa

borsh (la zuppa tipica russa)

Dácha –  la seconda casa, normalmente estiva, situata nei dintorni di una città. 

leggere le domande tipiche sulla dacha e altri fenomeni tradizionali russi qui

Dúma – assemblea rappresentativa della Russia moderna, corrisponde alla camera bassa ed elettiva del Parlamento russo. Proviene dalla parola russa “dumat’”  – “pensare” o “considerare”.

Intelligentsia – un gruppo sociale, formato dalle persone più rappresentative, tra coloro che svolgono una attività intellettuale, sia essa di natura scientifica, artistica e amministrativa, tale da porli in un ceto culturale e creativo più elevato.

Izbà –  è una tipica abitazione rurale russa a uno o due piani, interamente costruita di tavole di legno e di tronchi d’albero, abitata di solito da contadini.

izba russa casa

l’izba (la tipica casa russa di legno)

 

Kaláshnikov – un fucile d’assalto sovietico a fuoco selettivo operato a gas, camerato per il proiettile 7,62 x 39 mm, sviluppato in Unione Sovietica ai tempi della Seconda Guerra Mondiale da Michail Kalashnikov.

kalashnikov russo donna

la caricatura sulla donna russa con il kalashnikov

 

KGB  – l’abbreviazione per Il Comitato per la Sicurezza dello Stato. Era il nome della principale agenzia di sicurezza, servizio segreto e polizia segreta dell’Unione Sovietica, attiva 1954 a 1991.

Kommunálka – un tipo di abitazione, tipico della Russia sovietica, dove un grande appartamento dotato di numerose stanze viene condiviso da più nuclei familiari che occupano ciascuno uno o due locali condividendo con gli altri servizi.

Matriòshka – un caratteristico insieme di bambole, tipico della tradizione russa, che si compone di pezzi di diverse dimensioni realizzati in legno, ognuno dei quali è inseribile in uno di formato più grande.

leggere sui souvenir tipici da portare dalla Russia qui

matrioska russa

la matrioshka (bambola) tipica russa

Pelmèni – Dei ravioli russi (più grandi di quelli italiani e di pasta più spessa) ripieni di vari tipi di carne

altri piatti tradizionali russi qui

Perestròjka –  “ristrutturazione” che identifica il complesso di riforme economiche, in simbiosi con una maggiore trasparenza nella vita pubblica, definita “glasnost’” (“pubblicità”), introdotte nell’Unione Sovietica da Michail Gorbachev da 1985 a 1989 allo scopo di ristrutturare l’economia nazionale.

Samovàr – un contenitore metallico tradizionalmente usato per la preparazione del tè. Molti samovar presentano nella parte alta un alloggiamento atto a sostenere e scaldare una teiera di tè concentrato.

samovar russo

il samovar tipico russo

Taigà  – uno dei principali biomi terrestri, formato da foreste di conifere che ricoprono quasi totalmente le regioni sub-artiche boreali dell’Eurasia (e per questo detta anche foresta boreale), costituendo un terzo della massa forestale mondiale.

taiga russa siberia

la taiga russa

Tròjka – tradizionalmente è un termine usato per tra cavalli che tiravano la slitta, ma  si usa anche per un triumvirato, ossia un comitato costituito da tre persone. è stato usato per descrivere il governo degli stati comunisti, riferendosi alla struttura formata dal capo del Partito, dal capo del Governo e il capo dello Stato.

tre cavalli russi troika

i tre cavalli russi (la troyka)

Vòdka – un distillato ottenuto principalmente dalla fermentazione e successiva distillazione di vari cereali e di patate (fecola e polpa). leggere sulle migliori marche di vodka russa qui

i motivi perche` conviene prendere la guida privata a San Pietroburgo qui

le frasi importanti in lingua russa qui

l’alfabeto russo qui

leggere altri consigli pratici per chi viene a San Pietroburgo qui

leggere sulla cucina tipica russa qui

leggere cosa si deve comprare a San Pietroburgo per portare in Italia qui

leggere le tipiche domande che fanno i turisti a San Pietroburgo qui

leggere 20 idee cosa fare a San Pietroburgo  qui

leggere del mio viaggio per la famosa via Transsiberiana qui