Souvenir da portare con sé dalla Russia (i MUST BUY a San Pietroburgo)

souvenir russo tipico san pietroburgo

Mi chiedono spesso quali siano le cose MUST SEE e MUST EAT in Russia, un’altra domanda frequente è che cosa si può portare dalla Russia, souvenir tipici, regali o semplici pensierini per amici e parenti.

L’AMBRA
I cui giacimenti più importanti si trovano sulle rive del Baltico, per questo la Russia ne possiede più del 90%. Questa resina fossile viene associata al sole ed è famosa per l’energia che trasmette alle persone che la indossano.  Molti credono che l’ambra aiuti a regolare la pressione, a prevenire le malattie come la tiroide e i problemi alla gola e  che semplicemente porti fortuna. È traslucida, di un colore che può variare dal giallo al rossiccio, al bruno fino ad arrivare al verde. Può contenere insetti che vi sono rimasti imprigionati al momento della sua formazione. Il colore più pregiato e apprezzato è quello opaco, questa varietà è spesso definita “l’ambra di latte”. La celebra Sala d’Ambra, situata nel Palazzo di Caterina di San Pietroburgo, è conosciuta nel mondo come la più grande concentrazione di questa magnifica sostanza (più di 6 tonnellate applicate per la decorazione dei panelli rivestiti dai mosaici di ambra). Purtroppo, spesso chi non è esperto fa fatica a riconoscere l’ambra naturale dalle imitazioni in plastica, ecco perché è consigliabile comprarla solo nei negozi autorizzati che hanno il certificato di garanzia di qualità.

 

ambra russa san pietroburgo colori

ambra russa

oggetti di ambra russa souvenir russo

gli scacchi d’ambra russa

 

LA MATRIOSKA
La  famosissima bambola russa che rappresenta la tipica famiglia russa deve il suo antico nome alla “Matriona” e apparve in Russia solo nel XIX secolo, ma molti credono che la parola provenga da “mat’” che vuol dire “madre” e sarebbe logico, perché racchiude in sé tutta quanta la famiglia – il numero dei pezzi varia da 5 a 15, ma nei musei sono esposte delle matrioske con 100 “ragazze” dentro. Le più tradizionali ne contano 8, mentre per i colori le regole non esistono: dipende dalla scuola artistica, dalla provenienza o anche dai gusti.

 

matrioshka russa souvenir russo san pietroburgo

matrioshka (bambola) tradizionale russa

LE UOVA FABERGÈ
Carl Fabergè fu un celebre gioielliere russo d’origine tedesca che nacque qui a San Pietroburgo ed ebbe un grande successo economico e artistico, al quale le famose uova portarono fama mondiale. Il primo uovo fu fabbricato alla fine dell’Ottocento per la famiglia degli zar: “la gallinella” rappresentava un uovo smaltato con una gallinella d’oro, dentro la quale era nascosta una piccola corona d’oro ricoperta con dei diamanti e una catena con un rubino. Il regalo di Pasqua piacque così tanto alla zarina Maria Fiodorovna, la moglie di Alessandro III che ogni hanno la fabbrica avrebbe dvouto crearne delle nuove che contenessero altre sorprese dentro. Oggi le uova conosciute nel mondo sono 71, le collezioni russe sono presenti nell’Armeria (il Cremlino, Mosca) e al Museo privato delle uova Fabergè a San Pietroburgo. Oggi si fanno delle bellissime copie smaltate che vengono usate come ciondoli o orecchini, si mettono sull’albero di Natale oppure sono delle meravigliose scatole con delle sorprese dentro.

 

uova faberge souvenir russo regalo san pietroburgo

le famose uova di Carl Faberge

LA VODKA
È un distillato ottenuto principalmente dalla fermentazione e successiva distillazione di vari cereali e di patate. È considerata la bevanda tradizionale russa, su di essa esistono numerosissime leggende e barzellette.
– Ivan, potresti lavorare dopo aver bevuto mezzo litro di vodka?
– Ma sì!
– E dopo un litro?
– Ma sì!
– E dopo averne bevuti due litri?
– Lavorare no, ma organizzare il lavoro degli altri sì!
In Russia normalmente è di qualità molto superiore a quella europea e  si trova a prezzi ragionevoli, viene tradizionalmente bevuta fredda (si conserva anche in congelatore) e non viene mescolata con succhi o bevande gassate e si accompagna a vari sottaceti russi. Le marche migliori sono “Beluga” (Белуга), “Tsarskaya” (Царская), “Russkiy standart” (Русский стандарт), ma ne esistono moltissime altre. È consigliabile comprarla solo nei grandi supermercati o in negozi dove viene conservata secondo le norme.

 

vodka russa portare in italia da san pietroburgo

vodka russa Tsarskaya

IL CAVIALE
Rosso (di salmone) o nero (di storione o di beluga) è famoso quello russo per la sua ottima qualità. Mentre per il rosso non c’è nessuna limitazione, il nero può essere esportato in una quantità massima di soli 250 grammi a persona, dato che il pesce da cui derivano è in pericolo di estinzione. Il caviale contiene molta vitamina “A”, “D”, “E”  ed è ricco di acidi grassi omega 3 che aiutano a donare un aspetto luminoso alla pelle. In Russia viene mangiato con delle crepes o con il pane imburrato o con pane e  formaggio. Si consiglia di comprare le confezioni trasparenti solo nei grandi supermercati o nei negozi dove viene conservato secondo le norme. Sulle scatole in Russia vengono scritte la data di raccolta e quella di confezionamento, una scatola chiusa può essere conservata 12 mesi in frigo, una volta aperta si conserva una settimana.
*Se durante l’Unione sovietica o negli anni 90 si usava comprare il caviale per strada, perché era difficile trovarlo nei negozi a prezzi giusti, oggi è molto pericoloso e rischioso

leggere sulla cucina russa qui

 

caviale russo nero beluga storione souvenir russia

caviale nero di beluga

LA PORCELLANA IMPERIALE
Prima della scoperta del segreto della porcellana da parte di Michail Lomonosov, il celebre scienziato polivalente russo, gli zar compravano la porcellana cinese e giapponese, pagando per ogni pezzo tanti chili d’oro quanto pesava ogni oggetto. Fondata nel 1744 subito acquisì una fama mondiale per l’eleganza e la leggerezza dei suoi bellissimi servizi. Conosciuta per la famosa “rete di cobalto” , il tipico disegno dai colori tradizionali di San Pietroburgo – blu e bianco subisce sempre gli influssi del tempo – ci hanno lavorato anche celebri maestri dell’avanguardia russa come Malevich e Chashnik. Oggi anche Vladimir Putin accoglie gli ospiti importanti, offrendo loro il tè nelle tazze di porcellana imperiale.

 

porcellana russa regalo souvenir russo

porcella russa dalla fabbrica imperiale di San Pietroburgo

LE MINIATURE IN LACCA
Nel 1798 venne avviata una produzione di oggetti laccati quali tabacchiere, portagioie e scatolette. I manufatti in cartapesta venivano ricoperti da alcuni strati di lacca e sul coperchio veniva attaccata una stampa. In seguito l’attività continuò ad utilizzare quella tecnica particolare e si ispirò ai motivi più amati in Russia: le trojke (tre cavalli), le cerimonie del tè, le cupole delle chiese, scene di vita quotidiana.  Certo, per la storia 200 e passa anni non sono nulla, ma per i maestri del villaggio di Fedoskino, virtuosi dell’arte della laccatura, rappresentano la vita di non poche generazioni.  Oggi è prevista anche l’aggiunta di sottili foglie d’oro, di polvere di vari metalli e di madreperla. Poi viene ricoperto il tutto con alcuni strati di lacca.

 

souvenir russo in lacca pittura tipica tradizionale

le miniature in lacca, pittura tipica russa

 I LIBRI
Un regalo molto originale e curioso sia per i piccoli che per i grandi sarà un libro di fiabe tradizionali russe tradotto in italiano. Oltre a “Masha e orso” ci sono tanti personaggi simpatici e caratteristici che riflettono profondamente la ricchissima storia e la cultura tradizionale russe. Sin dai tempi antichi erano l’unico modo per la gente di lasciare un’eredità che si tramandava nelle varie generazioni. Oltre alle fiabe classiche troverete in vendita anche le fiabe del celebre poeta Aleksandr Pushkin, che viene spesso considerato il Padre della letteratura russa, con delle bellissime illustrazioni copiate dalle antiche immagini tradizionali delle scuole artistiche russe.

 

fiabe popolari russe

il libro di fiabe popolari russe in lingua italiana

leggere altri consigli pratici per chi viene a San Pietroburgo qui

leggere sulla cucina tipica russa qui

le frasi importanti in lingua russa qui

l’alfabeto russo qui

leggere il piccolo vocabolario delle parole tipiche russe qui

leggere le tipiche domande che fanno i turisti a San Pietroburgo qui

leggere 20 idee cosa fare a San Pietroburgo  qui

i motivi perche` conviene prendere la guida privata a San Pietroburgo qui

leggere del mio viaggio per la famosa via Transsiberiana qui